Chi accompagna la sposa all’altare. Tutti i consigli per un matrimonio in spiaggia perfetto.

Che si tratti di un matrimonio con cerimonia religiosa, civile o simbolica è tradizione che la sposa raggiunga l’altare accompagnata dal proprio papà.

chi accompagna la sposa all'altare

Anche nel matrimonio in spiaggia la sposa arriva alla location, scende dall’auto e, dopo essere stata aiutata a sistemare l’abito da sposa, percorre la camminata che la separa dall’altare in riva al mare, accompagnata dal solido braccio di papà.

Si tratta di un momento molto emozionante per entrambi. Per la sposa sta per avverarsi il suo sogno e per il papà vi è la trepidazione di realizzare che la sua “bambina” è diventata una donna ed inizierà il suo percorso di coppia e di famiglia.

Ci sono situazioni particolari in cui non è possibile per la sposa farsi accompagnare all’altare dal proprio papà. Chi accompagna in questi casi la sposa?

La sposa potrebbe essere accompagnata da uno zio al quale è particolarmente affezionata, oppure dal fratello maggiore, da un amico di famiglia legato alla coppia o anche dalla mamma.

Se la coppia di sposi ha già dei figli, la sposa potrebbe raggiungere l’altare tenendo per mano il loro bambino o bambina per creare un’intesa di famiglia anche nel momento delle promesse all’altare. I vostri figli si sentiranno coinvolti e protagonisti di questo meraviglioso evento.

Un’idea nuova e moderna perfetta anche per il matrimonio in spiaggia è quella che gli sposi, mano nella mano, raggiungano insieme l’altare. In tal modo la sposa si sentirà più rilassata accanto all’uomo della sua vita anche nel percorso che la separa dall’altare.

 

Commenta